differenza tra logo, marchio e marca Logonline

La differenza tra logo, marchio e marca

differenza tra logo, marchio e marca Logonline

 

 

 

L’uso comune della lingua ci porta a parlare del logo e del marchio come due concetti identici.

In realtà si tratta di un uso improprio del termine: ecco perché abbiamo deciso di condividere con voi un articolo dedicato, per spiegare la differenza tra logo, marchio e marca.

 

 

 

Il logo

Come detto nei precedenti articoli sul logo design, il logo, abbreviazione di logotipo, è la rappresentazione grafica dell’azienda, ente o prodotto ed è sintesi di colore, forme, testo, proporzioni e spaziatura. Il logotipo o logo, è la parte testuale, leggibile e pronunciabile del marchio.

Questi sono loghi, composti esclusivamente da un logotipo

 

 

 

Nel caso di loghi non solo testuali ma uniti a simboli, definiti pittogrammi, si ha il marchio. Il pittogramma è l’emblema, il simbolo non leggibile trattandosi si una figura geometrica, un disegno astratto…ecco alcuni esempi di pittogrammi, che riusciamo a identificare perfettamente anche senza la parte di testo che solitamente li accompagna

 

Il marchio

Dall’unione di questi due elementi, logotipo e pittogramma, abbiamo il marchio, da non confondere con la marca. Un marchio può avere o non avere il pay-off, cioè una frase che riassume l’universo di riferimento della marca.

La marca

La marca (in inglese brand) è un concetto, non è materiale. È legato al consumatore ed è il grande contenitore che racchiude tutto ciò che ruota attorno all’azienda o al prodotto: la comunicazione, la reputazione e la notorietà del marchio, le azioni svolte per offrire un servizio o prodotto migliore dei concorrenti e che sia in grado di soddisfare il cliente.

Di conseguenza la marca è anche e soprattutto come i clienti percepiscono un certo prodotto. 

Pensiamo a una consumatrice che acquista un balsamo per capelli in un negozio di cosmetici biologici anziché in una profumeria: molto probabilmente il balsamo bio è acquistato non solo come prodotto valido, ma perché rispecchia ideali di rispetto per l’ambiente e naturalità che l’azienda produttrice ha saputo comunicare in modo efficace.

La marca è l’identità dell’azienda sul mercato: è l’insieme di valori che la contraddistingue.

In conclusione

Il logo fa parte del marchio: entrambi gli elementi costituiscono la base visiva della marca.

E quanto più il marchio sarà memorabile, tanto più la sua immagine si legherà saldamente alla percezione della marca.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *